Numero 4 del maggio 2009

È dedicato ai problemi, legati alla sicurezza, provocati da una povertà e una disuglianza crescenti.
Nella prima pagina l’articolo d’apertura, affidato a Luciano Guerzoni, documenta in modo chiaro e sintetico l’aumento delle disuguaglianze sia a livello nazionale che per quanto riguarda il nostro territorio provinciale.
Leggi la pagina 1
Nella seconda pagina stiliamo un promemoria per il futuro sindaco: cose piccole, ma urgenti per affrontare alcuni problemi umani dei detenuti e delle loro famiglie, soprattutto quelle più povere.
Il “Dentro e Fuori” di Elleci tocca con ironia il problema delle Ronde.
Leggi la pagina 2
La terza pagina mostra direttamente l’impatto che la crisi economica e la povertà di fasce sempre più ampie della popolazione ha sull’emergenza criminale. Le carceri si riempiono ad un ritmo intollerabile. Farne di nuove o tentare anche strade diverse?
Leggi la pagina 3
La quarta pagina è dedicata alle lettere. Due sono di volontari che lavorano in carcere: la prima presenta il caso di un detenuto che segue da anni; la seconda, di una giovanissima, presenta invece l’impatto che l’esperienza del carcere ha avuto su di lei.
La terza lettera è di un carcerato, ristretto a S. Anna, che riflette sul rapporto tra “questo carcere” che sta vivendo e il suo futuro quando uscirà.
Leggi la pagina 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *