Ulisse – Il giornale della casa circondariale di Modena – N° 13

La paura di uscire

l fine pena non è solo un momento di liberazione e di gioia. Spesso il sentimento prevalente in chi esce è la paura. Là fuori c’è qualcuno che ti aspetta? E se sì, come ti accoglierà? E se non c’è nessuno? Il volontario di turno ti darà un passaggio fino alla stazione dei treni, ti aiuterà forse ad acquistare un biglietto, ma poi? Come si fa a non commettere più reati? Se mancano soldi e documenti, torni a rubare e a spacciare. E torni dentro.
In questo numero la paura è narrata in due casi personali, quelli di Fernando Cacal e di Gentian Shemshiri, nelle domande rivolte al Magistrato di sorveglianza, in qualche modo anche nel tema degli affetti, così difficili da coltivare qui in carcere, ma essenziali.

Per sfogliare il giornale clicca qui

Questo articolo è stato pubblicato in News da pier . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *